assistenza telefonica gratuita | 24h/24H 7 giorni

Ischia: i 10 posti che devi assolutamente visitare


Se hai deciso di dedicarti una vacanza di relax a Ischia cosa vedere assolutamente te lo diciamo noi.
I motivi per i quali decidere un viaggio nell’isola delle terme sono infiniti, noi te ne daremo altri 10, perché tanti sono i posti da vedere prima di lasciare Ischia.
Che tu abbia a disposizione un week end oppure una settimana, trova il tempo per il Castello Aragonese, per i giardini termali, per il Torrione di Forio o per la Sorgente di Nitrodi.

 

Ischia cosa vedere prima di ripartire

Molti turisti sono attratti per le terme, per il mare e sicuramente per la buona cucina, ma Ischia offre anche tanti siti archeologici, tanta storia che racconta i secoli di popolarità e di frequentazione.
Ecco i 10 luoghi di Ischia da vedere assolutamente.

Castello Aragonese

La prima tappa obbligatoria da fare a Ischia è sicuramente il Castello Aragonese, caratteristica costruzione che risale addirittura al 474 a.c. quando i Greci costruirono la prima fortificazione sull’isola. Fu poi Alfonso D’Aragona a renderla una vera e propria cittadella fortificata, collegata al resto dell’isola con il caratteristico ponte che nel corso dei secoli ha subito diversi interventi.

La Sorgente di Nitrodi

I greci prima e i romani dopo hanno sempre fatto di Ischia la loro tappa obbligatoria per rigenerarsi. Le acque termali di Ischia hanno infatti proprietà terapeutiche da sempre riconosciute.
L’acqua della Sorgente di Nitrodi, unica in tutta l’isola, ha la caratteristica che può essere anche bevuta. Il Ministero della Salute ha certificato le sue proprietà benefiche nei confronti di gastriti, ulcere, per la sua capacità di facilitare la diuresi, di depurare i reni e di ridurre l’acido urico. L’acqua di Nitrodi inoltre cura qualsiasi tipo di impurità della pelle ed ha effetto cicatrizzante.

Il Torrione di Forio

Per rimanere sempre in tema di testimonianze storiche, non si può non visitare il Torrione di Forio, un luogo per secoli importante e strategico per l’isola. Dal Torrione infatti si osservava l’orizzonte e si avvisava la popolazione di imminenti invasioni.
Al suo interno si può visitare il museo comunale e la galleria d’arte.

La Chiesa del Soccorso a Forio

Sempre a Forio, accanto al Torrione spicca in tutto il suo candore la Chiesa del Soccorso: la costruzione è infatti bianca e caratterizzata dai tantissimi ex voto lasciati dai marinai o dalle loro donne per le tante grazie ricevute.
Una costruzione molto caratteristica che si presta a servizi fotografici, soprattutto al tramonto.

Il Borgo di Sant’Angelo

Parlando di luoghi caratteristici, prima di lasciare Ischia dovete visitare il Borgo Sant’Angelo, molto caratteristico per le sue case coloratissime.
Il Borgo non è facilmente raggiungibile perché è un centro pedonale chiuso ai veicoli a motore. E’ però raggiungibile con un autobus e ne vale decisamente la pena per visitare i tanti negozi di souvenir e per gustare magari un drink o un caffè in uno dei tanti tavoli all’aperto.

I giardini termali di Ischia

Ischia è famosa per i suoi numerosi stabilimenti termali. I primi a costruire i primi punti di relax e benessere furono i romani e non a caso ancora oggi i giardini termali di Ischia portano i nomi di tante divinità greche come Poseidon e Afrodite.
Gli stabilimenti da visitare sono le Terme di Castiglione, di Bagnitiello, Negombo e Cavascura; qui potrete trovare acque termali di diverse gradazioni, saune e cascate. Alcune hanno anche l’accesso diretto al mare attraverso la spiaggia privata.

Giardini La Mortella

L’isola di Ischia offre anche una varietà di vegetazione non indifferente. Per questo vanno visitati i Giardini di Mortella, creati nel 1956 dalla moglie argentina del compositore inglese Sir William Walton, Susana.
I punti di maggiore interesse sono il giardino delle Aloe, con piante tropicali rare, la roccia di Sir William, il Nymphaeum, la Glorieta,  il Tempio del sole e la cascata del coccodrillo.

La Baia di Sorgeto

Trattandosi di un’isola, si parla sicuramente di spiagge e di mare, ma solo ad Ischia troverete sorgenti di acqua termale in mare!
Per questo motivo non potete lasciare Ischia senza prima visitare la Baia di Sorgeto che vi costringerà a fare 234 scalini, al termine dei quali però, potrete immergervi in vasche naturali di acqua bollente o tiepida direttamente in mare.

Chiaia a Forio d’Ischia

Se si parla di Spiagge a Ischia da vedere c’è sicuramente quella di Chiaia a Forio, una delle più grandi e comode dell’isola.

Baia di San Montano

Se cercate invece sabbia fine e dorata (essendo l’isola di origine vulcanica presenta anche sabbia scura), dovete visitare la Baia di San Montano che vi offrirà un mare limpido con riflessi verdi indimenticabili.

10 luoghi di Ischia da vedere, 10 posti che vi faranno tornare più d’una volta sull’isola, per tornare completamente rigenerati nel corpo e nello spirito!

 

 

Vuoi prenotare una vacanza ad Ischia?



I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di www.IschiaPrenotazioni.it. Ulteriori informazioni